ACCORDO DEI CONTRARI (ITA)



Line-up

Marco Marzo: guitar
Daniele Piccinini: bass
Cristian Franchi: drums
Giovanni Parmeggiani: hammond organ, acoustic and electric piano, arp odissey, minimoog


Biography

Immaginate le dinamiche della vita descritte attraverso suoni ; o i contrasti in cui si incorre nella vita quotidiana , espressi in luce e colori . Questo è ciò che molti artisti hanno cercato di fare in passato , e comunque cercano di fare ancora oggi , ognuno nel proprio linguaggio espressivo . Questo è quello che cerchiamo di fare ora e in futuro, col nostro proprio linguaggio musicale. Dobbiamo solo cercare di catturare le nostre impressioni quotidiane : non importa se si tratta di rock progressive o no " ( Accordo dei Contrari , da un'intervista a ProgArchives , febbraio 2011) . Benvenuti verso la musica degli Accordo dei Contrari. La band è in realtà un gruppo di quattro persone diverse, ognuna con la sua vita , esperienza e ( talvolta opposti punti di vista ) . Questa è la ragione del nome di Accordo dei Contrari , che è auto-definizione della band , che significa ' Consiglio degli opposti ' . Accordo dei Contrari si è formato nel 2001 a Bologna , Italia , concepito come un'occasione per fare musica strumentale originale . Per tre anni hanno lavorato in trio con Cristian Franchi alla batteria , Giovanni Parmeggiani alle tastiere e Alessandro Pedrini alla chitarra . Nel 2003 Daniele Piccinini (basso) si unì alla band, ma presto ne uscì Alessandro Pedrini. Diventano così un quintetto nel gennaio 2004 con Cristian Franchi alla batteria , Giovanni Parmeggiani alle tastiere , Daniele Piccinini al basso , Marco Marzo alla chitarra e Vladimiro Cantaluppi al violino . Dopo due anni di prove, nel 2006, Vladimiro Cantaluppi lasciò la band , purtroppo venne fatta la scelta migliore nel momento peggiore - appena un mese prima della registrazione del primo album. Paradossalmente , Accordo dei Contrari , nato rifiutando di essere una formazione a quattro, registra il primo lavoro proprio come quartetto ( Cristian Franchi alla batteria , Giovanni Parmeggiani alle tastiere , Daniele Piccinini al basso , Marco Marzo alla chitarra ) , e l'album Kinesis ne è il risultato . Dopo due giorni di registrazione live in studio nel giugno 2006 , con brevi sovraincisioni di violino e sax in ottobre-novembre del 2006, Kinesis ( Altrock 2007) viene acclamato dalla critica e vince il Progaward per il miglior album italiano di progressive rock nel 2007. Dal 2007 , la band concentra la sua attenzione su improvvisazione , poliritmie , e piena interazione musicale sul palco : volevano crescere come gruppo rock per quanto riguarda le esibizioni live . Hanno quindi iniziato a realizzare alcuni concerti durante il periodo 2008-2009 in Europa ( Festival Altrock a Milano , Italia; Progrésiste a Verviers , in Belgio .
Nel giugno 2014 Accordo dei Contrari pubblicheranno il loro terzo lavoro su etichetta Altrock .


*****

Imagine the dynamics of life as depicted through sounds; or the contrasts you see in everyday life, expressed in light and colours. This is what many artists have tried to do in the past, and still try to do today, in their own language. This is what we try to do now, and will try to do tomorrow, in our own language. We just try to capture our daily impressions: no matter whether this is progressive rock or not” (Accordo dei Contrari, from an interview to Progarchives, February 2011). Welcome to Accordo dei Contrari’s music. The band is actually a unit of four different persons, each with his life, experience and (sometimes opposite) viewpoints. This is the reason for the name Accordo dei Contrari, which is the band’s self-definition, meaning ‘Council of the Opposites’. Accordo dei Contrari was formed in 2001 in Bologna, Italy, conceived as a vehicle for making original instrumental music. For three years they worked as a trio with Cristian Franchi on drums, Giovanni Parmeggiani on keyboards and Alessandro Pedrini on guitar. In 2003 Daniele Piccinini joined the band on bass, but soon Alessandro Pedrini departed. They became a quintet in January 2004 with Cristian Franchi on drums, Giovanni Parmeggiani on keyboards, Daniele Piccinini on bass, Marco Marzo on guitar and Vladimiro Cantaluppi on violin. After two years of rehearsals they understood that being a quintet was a simpleminded way of doing things. In 2006 Vladimiro Cantaluppi left the band, making the best choice at the worst time – just one month before recording. Paradoxically, Accordo dei Contrari, born to refuse to work as a quartet, recorded their very first work as a quartet (Cristian Franchi on drums, Giovanni Parmeggiani on keyboards, Daniele Piccinini on bass, Marco Marzo on guitar), and the album Kinesis was the result. With two days of live-recording in studio in June 2006, with short overdubs of violin and sax in October-November 2006, Kinesis (AltrOck 2007) was critically acclaimed and won the Progaward for the best Italian album of progressive rock in 2007. Since 2007, they have focused their attention on improvisation, polyrhythms, and on playing together and interacting musically on stage: they wanted to grow up as a living rock group. They started playing some gigs during the period 2008-2009 in Europe (AltrOck festival in Milan, Italy; Progrésiste in Verviers, Belgium.
In June 2014 Accordo dei Contrari will release their third work on AltrOck label.


Discography

Kinesis (2006) 
Kublai (2011) 


Videos & web-sites


Nessun commento:

Posta un commento